Come organizzare la zona ufficio a casa

COME ORGANIZZARE LA ZONA UFFICIO

Alcune tipologie di lavoro permettono di lavorare da casa o di crearsi nella propria abitazione un secondo studio allestito a tutti gli effetti come un ufficio. Per lavorare in modo confortevole e dunque efficiente la domanda sorge spontanea: come organizzare la zona ufficio a casa? Quello che serve è un ambiente luminoso, alla giusta temperatura, originale ma privo di eccessive distrazioni. Abbiamo decido di dedicare questa guida a tutti coloro che “lavorano da casa” per suggerire e spiegare come organizzare la zona ufficio.

LEGGI ANCHE: Come ordinare i cassetti

FANTASIA NELL’ARREDAMENTO

Basta poco per inventarsi con creatività e funzionalità il proprio spazio. Una carta colorata, una texture particolare può essere usata per ricoprire una scrivania, un tavolino, o un qualsiasi piano che avete deciso di adibire ad uso ufficio. Anche i raccoglitori di carte e documenti potranno essere personalizzati con etichette con ad esempio il vostro nome e rivestiti con tessuti in colore coordinato.
La cancellerie potrebbe essere riposta in un cestino e non dimenticate una piccola lampada che fa atmosfera e tutti gli oggetti che vi possono essere utili. Se non avete una stanza apposita, cercate  di collocare la vostra postazione in una zona periferica della casa, attrezzandola magari con una paratia in cartongesso, in modo da delimitare gli spazi

WORK AT HOME

Il lavoro da casa per molti una sorta di Eldorado, il paradiso dell’impiegato dove il posto di lavoro è soltanto a pochi metri … dalla cucina di casa! Non dimentichiamoci però che si tratta pur sempre di lavoro, c’è sempre qualcuno che attende qualcosa da noi ed i tempi, in molti casi, sono tali da assorbirvi completamente. E’ necessario quindi imporsi delle regole per salvaguardare la propria professionalità senza correre il rischio di alienarsi completamente.

COME ORGANIZZARE IL CASSETTO DELLA SCRIVANIA (A CASA E IN UFFICIO)

Sia che lavorate da casa, sia che lavorate in ufficio avrete sicuramente a disposizione una cassettiera in cui tenere i propri oggetti personali. Cosa tenere nel cassetto della scrivania? Come organizzarlo? Assorbenti, collant, trousse e piccoli snack sono il punto di partenza per non farsi trovare mai impreparati. Ovviamente gli oggetti varia anche in base al genere, un uomo al posto dei collant può tenere una cravatta di riserva.

COME SCEGLIERE LA SEDIA GIUSTA

Vi consigliamo di comprare la sedia regolandovi in base alla vostra altezza: l’altezza della sedia deve infatti essere circa un quarto dell’altezza del vostro corpo. La scelta della vostra sedia ergonomica deve dipendere anche in base al tipo di lavoro che svolgete: il modello adatto a una segretaria potrebbe non essere adatto per chi svolge un lavoro nell’industria. Una volta che avremo la sedia adatta alle nostre esigenze, dovremo essere in grado di regolarla nel modo più adatto per noi: questo tipo di sedute permettono infatti di modificare l’inclinazione dello schienale o l’altezza della seduta stessa. L’imbottitura deve essere spessa e semi-rigida associata ad un rivestimento traspirante; il piano del sedile e lo schienale devono essere ben profilati: il profilo smussato ed il supporto lombare servono per assicurare una buona circolazione del sangue in corrispondenza delle cosce. In alcuni casi, vi consigliamo di abbinare alla sedia ergonomica l’utilizzo di un poggiapiedi.

UN CONSIGLIO PER TENERE TUTTO IN ORDINE: LE CARTELLINE DA DISEGNO

Le cartelline per i disegni sono particolarmente utili per fare ordine in casa o in ufficio. Non solo aiutano a togliere di giro fogli e foglietti ma possono essere sfruttate per catalogare tutto ciò che si desidera. Come ordinare con le cartelline da disegno? I modi per usarle sono davvero tanti, scopriteli….

Se i nostri consigli su come organizzare la zona ufficio vi sono piaciuti e serviti, continuate a seguirci su www.soluzionidicasa.com e sulla nostra pagina Facebook