Come utilizzare il pane raffermo

COME UTILIZZARE IL PANE RAFFERMO

Non sapete come utilizzare il pane raffermo in cucina? Deliziose Torte, sfiziosi crostini e dorate panature: chi ha detto che il pane raffermo non può avere una seconda opportunità? Può essere riciclato senza sprecarne nemmeno una briciola. Vediamo insieme alcune idee su come utilizzare il pane raffermo in cucina:

LEGGI ANCHE: Come fare il pane con il lievito madre

TORTA DI PANE

Riciclate il vostro pane raffermo trasformandolo in una torta, perfetta per la colazione. Per prepararla occorre sostituire la classica farina col pane: le ricette con cui sbizzarrirvi sono davvero molteplici. Noi vi consigliamo di provarla aggiungendo all’impasto nocciole, mandorle e delle gocce di cioccolato.

CROSTINI

Altra stuzzicante alternativa è quella di riutilizzare il pane raffermo per farne dei crostini, perfetti con le zuppe. Basterà tagliare il pane a fette, rosolarlo in una padella con un giro d’olio evo e aggiungere erbette aromatiche a piacere, facendolo dorare. Se preferite potete anche prepararli al forno, spennellando le fette di pane con olio, sale e cospargendole con erbette prima di infornarle.

LEGGI ANCHE: Come fare il pane in casa per risparmiare

PANE GRATTUGIATO

L’utilizzo più semplice del pane raffermo, che vi consentirà di “riciclarlo” per realizzare panature croccanti e polpette o verdure ripiene.

GNOCCHI DI PANE

Ecco una ricetta per riutilizzare il pane raffermo, che arriva dalla tradizione della cucina “povera” regionale. Anziché ricorrere alla farina fresca per la preparazione degli gnocchi, si grattugiava il pane raffermo, in modo da poterlo utilizzare per creare un composto lavorabile, insieme ad ingredienti come le patate, la polpa di zucca o le carote lessate e schiacciate. Il pane raffermo, altrimenti, può essere ammorbidito con un po’ di acqua o di brodo, in modo da poterlo unire più facilmente agli altri ingredienti.

LEGGI ANCHE: Come servire il pane

CANEDERLI

Questo piatto proveniente dalla cucina tirolese viene preparato con gli avanzi. La parte del pane da utilizzare è la mollica ammorbidita nel latte o nel brodo.

PAPPA AL POMODORO

Aggiungete il pane raffermo a cubetti nella preparazione della pappa al pomodoro dopo aver cotto i pomodori insieme all’olio, il basilico e l’aglio. Se i nostri consigli su come utilizzare il pane raffermo vi sono piaciuti continuate a seguirci sul nostro sito www.soluzionidicasa.com e sulla nostra pagina Facebook