Speciale riciclo e riuso

RICICLO E RIUSO

Le nostre case, cantine e garage brulicano di vecchi oggetti che non utilizziamo e che spesso accumuliamo solo perchè non vogliamo buttarli. Sapete che tutti questi oggetti possono avere una seconda vita grazie al riciclo e riuso? Cassetti, pensili, specchi, abiti possono riprendere vita e tornare ad essere utili. Abbiamo deciso di riunire tutte le nostre soluzioni sul riciclo e riuso in uno speciale per darvi la possibilità di recuperare i vostri oggetti con creatività e semplicità.

COME RIUTILIZZARE LA CARTA DA PARATI

Difficile che non vi sia avanzata della carta da parati, se avete tappezzato casa. Potete utilizzarla con fantasia per soluzioni creative, e vi stupirà l’effetto particolare che regalerà ai vostri ambienti o ai vostri mobili: sedie, quadri, poltrone tutto riprenderà nuova vita grazie a lei.

COME RIUTILIZZARE I CONTENITORI 

Contenitori delle uova, confezioni di caffè, cartoni, bottiglie di plastica e di vetro….la parola d’ordine è “cercate di riutilizzare tutto, ma proprio tutto”. Dai contenitori che ogni giorno aprite in cucina alle bottiglie di plastica o di vetro: diminuirete così la quantità di materiali da disperdere nell’ambiente. Ecco qui alcuni esempi, ma la vostra fantasia vi aiuterà a trovare numerosi altri usi per questi preziosi oggetti

COME RIUTILIZZARE I NASTRI

Quante volte capita di lasciare e di trovare per caso in giro per casa rocchetti di nastri: raso, cotone, spago, etc. E quante volte capita di impazzire perché quando ne abbiamo bisogno per fare un pacco regalo o per legare qualcosa non li troviamo mai. Organizzarsi è semplice e anche divertente:

  • Prendete delle scatoline di cartone
  • Con una forbice fate un buco abbastanza grosso nel coperchio della scatola
  • Mettete dentro la scatola il rocchetto di nastro e fate uscire dal buco  almeno 5 cm di nastro.

Il gioco è fatto, saprete sempre, a prima vista che tipo di nastro e di che colore. Dovete solo decidere dove mettere tutte queste allegre scatoline.

COME RIUTILIZZARE VECCHIE COPERTE

Quante coperte accumulate negli anni! Tra quelle del corredo e quelle regalate o acquistate per semplice voglia di calore – di lana, cashmere o pile – ne abbiamo in casa davvero tante. Ma col tempo un po’ si consumano e il loro uso si fa sempre meno frequente.

COME RIUTILIZZARE LE CASSETTE DELLA FRUTTA

Per coltivare le erbe aromatiche non serve molto spazio e i comuni vasi possono essere sostituiti con delle rustiche cassette in legno da frutta. Se avete delle cassette della frutta in casa non buttatele via: potranno esservi utili per coltivare sul balcone per accogliere basilico, rosmarino, menta ed erba cipollina. 

COME RIUTILIZZARE UN VECCHIO PENSILE DA CUCINA

Capita quando si sostituisce una cucina ormai vecchia e malandata che qualche pensile sia ancora in buono stato. Perché buttarlo allora? Potreste restaurarli ed adibirlo ad altro uso. Non saranno necessarie grosse spese o abilità da artigiano particolarmente spiccate, con poche semplici mosse otterrete un complemento del tutto nuovo e molto utile.

COME RIUTILIZZARE UN CARRELLO PORTA VIVANDE

Il carrello portavivande è uno di quei complementi d’arredo ormai caduti in disuso. Un tempo appannaggio di famiglie di un certo livello, veniva utilizzato per trasportare vivande e stoviglia dalla cucina alla sala da pranzo. Oggi vengono acquistati di rado, ma se per caso ne avete uno che non usate più e non volete buttarlo via potete usarlo in maniera diversa dalla sua funzione originale

COME RIUTILIZZARE UNO SPECCHIO

Gli specchi hanno un fascino intrinseco dovuto alla magia del riflesso d’immagine di cui sono capaci. Avete in casa uno specchio in più e non sapete cosa farne? Non relegatelo in soffitta, ma usatelo per scopi un po’ insoliti ma decisamente interessanti. Noi vi mostreremo 3 usi alternativi dello specchio a cui sicuramente non avevate ancora pensato

COME RIUTILIZZARE STAMPI, FORMINE, PIATTINI E TAZZINE

Le vostre teglie da forno, stipate nella credenza, in cassetti e sui ripiani, possono essere recuperate. Trasformate quelle multiple per i muffin in porta oggetti vari. Basta infilare in ogni stallo, al posto del morbido impasto, un bicchiere di plastica che entrerà perfettamente. Dentro a un bicchiere potete conservare i tappi delle bottiglie, in un altro i ganci per chiudere i sacchetti, in quello accanto gli spiedini di legno, in un altro ancora le palettine colorate del gelato.  Piatti, piattini, tazzine, teiere e zuccheriere, una volta recuperate tutte iniziate a studiarne i colori, le forme e le dimensioni per poter così creare delle alzatine dal sapore retrò per la vostra tavola, magari in occasione di una festa.

  • Prima di procedere con la fase di incollaggio, per la quale servirà la colla a caldo da applicare con l’apposita pistola o anche della colla specifica per ceramica, fate delle prove delle varie composizioni.
  • Comporla è facile perché basta cominciare dalla base quindi prendete ad esempio una vecchia ciotolina e ribaltatela così da avere come piano la parte liscia e incollate sopra una teiera, poi un piattino, una tazzina rovesciata e infine un altro piattino.
  • Quando avrete combinato tutti i pezzi e il risultato sarà soddisfacente, stendete sulle parti che verranno messe a contatto uno strato di colla, fissate assieme i pezzi e lasciate asciugare bene prima di procedere con gli elementi successivi.

Se i nostri consigli su riciclo e riuso vi sono piaciuti e serviti, continuate a seguirci su www.soluzionidicasa.com e sulla nostra pagina Facebook